X
GO
English|Italiano

eNewsletter Edisfera

La propensione alla digitalizzazione degli italiani
luglio 2017

Mastercard Impact Innovation è la ricerca che l’emittente di carte di credito ha condotto in collaborazione con Ipsos, società internazionale specializzata in ricerche di mercato, in 23 paesi europei (EMEA) per misurare la fiducia e le aspettative degli abitanti nei confronti del digitale.

Sono stati oggetto d’indagine anche le preferenze personali per le tecnologie per i pagamenti digitali e per i nuovi sistemi di autenticazione.

Dallo studio è emerso che gli italiani sono appassionati di nuove tecnologie, sulle quali hanno aspettative molto elevate, sono tra i maggiori utilizzatori di dispositivi mobili in Europa e vorrebbero più servizi digitali per gestire la propria vita di tutti i giorni.

Aspettativa elevata e fiducia dunque caratterizzano l’approccio degli italiani al digitale, sentimenti decisamente superiori alla media europea, ed in particolare:

  • il 60% è soddisfatto della crescente digitalizzazione della società
  • l’80% pensa che il fenomeno si evolverà con l’integrazione sempre più spinta con tutti gli aspetti della vita quotidiana.

Il cellulare smartphone è il dispositivo digitale più utilizzato in assoluto dagli italiani: (il 95%), con utilizzo di circa 3,7 ore durante la settimana e 4,1 ore durante il week end. A seguire i laptop (78%) e i PC (75%).

Ma non dimentichiamo anche i tablet (62%), l’uso di fotocamere digitali (71%) e dei router wi-fi (69%).

Per quanto riguarda il settore dei servizi, la percezione degli italiani rivela che la digitalizzazione ha coperto solo alcuni settori, mentre in altri, dove sarebbe più necessaria, non è ancora arrivata.

Servizi digitali avanzati sono stati sviluppati solo per i settori del turismo e della ristorazione, viaggi, per l’ecommerce di beni di largo consumo e nell’ambito dei servizi finanziari, mentre in aree quali la pubblica istruzione, la sanità, i trasporti pubblici e il mondo del lavoro c'è ancora molto da fare.

Un altro importante risultato della ricerca Mastercard e che va sottolineato è che quasi metà degli italiani è propenso a utilizzare soluzioni di pagamento digitale da smartphone, in misura significativamente superiore alla media europea (10 % in più).

Si pensi che un terzo degli italiani utilizzano i servizi di Banca Online prevalentemente tramite app su smartphone, mentre la metà attraverso web browser.

Nel settore trasporti, secondo uno studio Certet Bocconi, si è mostrato che l’introduzione di soluzioni di pagamento contactless nei servizi di trasporto pubblico dell’area metropolitana di Milano e del Malpensa Express porterebbe un beneficio complessivo pari a 200 milioni di euro in dieci anni, con stime di aumento del 32% dei passeggeri del Malpensa Express.

Infine, per quanto riguarda l’autenticazione e la sicurezza digitale Autenticazione digitale e sicurezza durante i pagamenti, gli italiani hanno votato:

  • il 39% il riconoscimento biometrico tramite impronte digitali
  • il 30 % il riconoscimento attraverso un codice via SMS durante la transazione
  • Il 24% tramite PIN CODE
  • Il 7% il riconoscimento con un selfie!

La sicurezza è senz’altro una delle tematiche più importanti in tema di pagamenti digitali, rappresentando, insieme ai costi in generale, la principale barriera legata all’utilizzo del digitale (digital device).

Infatti, sicurezza, protezione dati, disponibilità di connessione ad internet sono le principali barriere dell’utilizzo del eCommerce e del mobile shopping

Ecco l’infografica pubblicata nella sala stampa del sito Mastercard con i risultati più salienti della ricerca:

Infografica Master impact of innovation study

 

FONTE: Mastercard.com: http://newsroom.mastercard.com/eu/it/press-releases/lo-studio-mastercard-impact-of-innovation-gli-italiani-sono-appassionati-del-digitale/