GO
English|Italiano

Blog Edisfera

Che cos’è il metasearch marketing e come può incrementare le prenotazioni nel settore alberghiero?
07 marzo 2018

Che cos’è il metasearch marketing e come può incrementare le prenotazioni nel settore alberghiero?

-- Maria Letizia Serra, Content & Marketing Manager

Il metasearch è un motore di ricerca che interroga il contenuto di altri motori di ricerca e siti web e aggrega i risultati ricevuti in un'unica posizione.

I siti di metasearch per hotel aggregano e comparano informazioni, prezzi, offerte e recensioni di strutture ricettive. Questi metasearch raccolgono su un’unica piattaforma le tariffe di numerosi siti di prenotazione. In tal modo, gli utenti possono concentrarsi su un solo sito, senza doverne consultare diversi ed essere quindi distratti dal processo di acquisto.

I metasearch engines utilizzano filtri come prezzo, posizione, date di soggiorno, recensioni e servizi per visualizzare gli hotel più pertinenti che corrispondono alle preferenze dell'ospite. Esempi famosi di motori di metasearch sono TripAdvisor, Google Hotel Finder, Trivago e Kayak.

I metasearch sono diventati un canale di marketing autonomo e hanno un enorme impatto sul modo in cui i consumatori acquistano i viaggi. I viaggiatori di oggi vogliono ottenere le informazioni più pertinenti sulle loro opzioni di alloggio nel più breve tempo possibile, motivo per cui un numero crescente di persone si affida ai motori di ricerca e alle agenzie di viaggio online (OTA) quando esplorano le loro possibilità.

Ma in cosa differiscono i Metasearch dalle OTA?
E come possono supportare il business di una struttura alberghiera?

Entrambi rappresentano uno “sportello unico” che aggrega l’offerta alberghiera. Tuttavia, mentre i metasearch engines forniscono informazioni su prodotti di viaggio e hotel, dopodiché indirizzano l’utente direttamente al sito web della struttura per effettuare la prenotazione, le OTA vendono direttamente gli hotel con cui hanno contratti in essere e consentono agli ospiti di prenotare direttamente tramite il loro sito web, che mostra solo le stanze che l'hotel ha assegnato; esempi di OTA sono Expedia, Priceline, Booking.com.

Avere una strategia di metasearch marketing da aggiungere alle attività di digital marketing di un albergo, può aiutare ad incanalare senza intermediari il traffico che non viene catturato dalle agenzie di viaggi online (OTA). In pratica, i metasearch aiutano ad ottenere prenotazioni dirette attraverso il sito web proprietario piuttosto che attraverso l'OTA.

In quanto tale, il sito metasearch non applica commissioni agli hotel, ma addebita un importo ai siti di prenotazione per i click o le visite che hanno ricevuto tramite di esso (CPC, Cost Per Click/PPC, Pay Per Click). Le informazioni presenti nei metasearch provengono dal singolo hotel e dalle tariffe pubblicate sui siti web in cui è presente. Quindi può succedere che l’albergo sia in competizione con un sito OTA che offre la stessa stanza. Il vantaggio è che l’hotel può quindi offrire tariffe più basse eliminando le commissioni OTA.

Erroneamente i metasearch e le OTA sono spesso considerate la stessa cosa, quando invece sono piattaforme diverse che in modi unici possono far crescere il business di un albergo. I viaggiatori utilizzano entrambe le piattaforme per cercare hotel sul web.

Il metasearch è un canale di marketing o un canale di distribuzione?

All’inizio era solo un canale di marketing, ma ora sta diventando un canale di distribuzione in quanto, i più grandi siti di metasearch, come ad esempio TripAdvisor stanno implementando funzioni di prenotazione e pagamento, analogamente alle OTA, pur con le differenze del caso.

Il motore metasearch non è semplicemente un canale di marketing e nemmeno un canale di distribuzione OTA con le proprie disponibilità da vendere. Forse potrebbe essere chiamato un canale di distribuzione diretta, attraverso il quale è possibile ottenere prenotazioni dirette sul proprio sito.

È importante per il manager dell’hotel sapere la differenza tra metasearch e OTA, in modo che possa meglio utilizzare questi canali di distribuzione diversi in modo efficace.

Come fare metasearch marketing?

Si parte dal presupposto che gli utenti che cercano un hotel su un portale o un metamotore utilizzano sempre dei filtri (ad esempio si può scegliere in base alle stelle, alla reputazione, al prezzo e ai servizi). Il posizionamento all’interno del metamotore quindi varia moltissimo in base alla tipologia di ricerca effettuata dall’utente.

Secondo Giulia Eremita, la responsabile marketing & comunicazione di Trivago Italia, migliorare la visibilità e i profitti che arrivano dai metamotori è possibile: per farlo è necessario curare attentamente tre aspetti centrali della scheda dell’hotel:

  1.  le foto e il profilo;
  2. la reputazione;
  3. la competitività del prezzo.

Ma prima di lavorare sulle informazioni da pubblicare nei metasearch chi gestisce un albergo dovrebbe preoccuparsi di avere un sito web, punto di arrivo delle prenotazioni, in perfetta forma. Che cosa significa?

Il sito dell’hotel è responsive?

Sembra assurdo al giorno d’oggi, ma ci sono ancora siti d’hotel che non sono responsive, mobile e SEO friendly. Questo è il principale motivo per cui si perdono i clienti. È inutile investire sui metasearch, se poi chi arriva rimane frustrato da un sito inutilizzabile.

Il sito dell’hotel è posizionato organicamente sui motori di ricerca?

Fare attività SEO può garantirvi traffico costante e anche se le OTA e i Metasearch hanno occupato la maggior parte dei primi risultati di Google, non potete rinunciare ad avviare una strategia che col tempo vi porterà traffico fidelizzato.

In particolare, si può investire nella Local SEO ovvero l’insieme di attività di ottimizzazione per i motori di ricerca basate sul fornire risultati di ricerca rilevanti in base a una precisa localizzazione e a una determinata local search. Con l’aumento delle ricerche da mobile la local SEO diventa sempre più uno strumento imprescindibile nelle strategie di Digital Marketing.
Sempre più utenti (soprattutto sui dispositivi mobili) cercano aziende locali. La Local SEO può aiutare le aziende a distinguersi nelle SERP, utilizzando i fattori di ranking locali come nome, indirizzo e numero di telefono e le recensioni dei clienti per ottenere il massimo dai risultati organici.

In conclusione

I metamotori devono essere integrati nel piano strategico di Web Marketing del tuo hotel e considerati proprio come gli altri canali e attività (SEO, AdWords, Facebook Ads, Email Marketing, ecc…).

Ma prima di investire sui metamotori, ti serve un buon booking engine, un sito web responsive, contenuti emozionali e un pricing competitivo e ben ragionato secondo logiche di revenue management

 

edisfera è un'agenzia digitale specializzata in servizi di search engine marketing, web marketing e applicazioni eBusiness anche nel settore dei viaggi e del turismo. Abbiamo lavorato per Alitalia, Avis Budget Group, Aeroporti di Roma, The Charming Hotels, Carlson Wagonlit Travel, Galileo International solo per nominare alcune aziende del settore Travel.
Se vuoi approfondire il discorso di una strategia di digital marketing nel settore del turismo e nel travel, contattaci.